Lo Spazio Tempo neurologico – di Claudio Messori

Pubblicato il nuovo articolo di Claudio Messori su www.spaziomente.com (per scaricare l’articolo, cliccare qui).

Interessante e ben strutturato, ricco di riferimenti e link. Ne pubblichiamo una piccola parte:

“Alla domanda: ma dove sta l’osservatore che vede il pensiero? La risposta è: da nessuna parte perché non c’è nessun osservatore. Il pensiero, così come la sensazione, la percezione, la memoria e così via sono l’effetto della sovrapposizione di relazioni coerenti tra stati a correlazione di spin (potenziale scalare polarizzato nel campo gravitazionale quantistico a reti di spin), stati a correlazione di fase ( campo d’onda-particella, il campo elettromagnetico con le sue due componenti, una longitudinale-scalare  virtualmente polarizzata nello spaziotempo e una trasversale-vettoriale polarizzata nello spazio particellare) e stati a correlazione elettronica (campo di materia – atomi, molecole, sistemi di molecole – polarizzato nello spazio tridimensionale degli scambi ionici).”

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in 1 - Scienza moderna e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...