L’inno al dubbio e alla praticità di Edward de Bono

“L’interpretazione di un problema può essere paragonata alla soluzione di un anagramma. Determinati elementi, accostati in un certo modo, acquistano un senso compiuto, ma ciò non vieta che da un loro diverso accostamento se ne tragga uno migliore. Ognuno ha il diritto di mettere in dubbio qualsiasi cosa tutte le volte che vuole, e ha il dovere di farlo almeno una volta. Nessun sistema interpretativo è così sacro da non poter essere discusso, nessuna prassi è così perfetta da non essere suscettibile di miglioramento. Dovrebbe essere possibile riprendere in esame anche l’efficienza della ruota.”
“Scopo della logica non dovrebbe essere quello di arrivare a delle conclusioni, quanto quello di esaminare la loro validità a posteriori. Senza dubbio l’esame dovrebbe essere il più preciso e rigoroso possibile; ad esso potrebbero venir sottoposti, con altrettanta facilità, sia conclusioni di tipo verticale che conclusioni di tipo laterale.”
Tratto da Edward de Bono, Il pensiero laterale – Come diventare creativi, Rizzoli, Milano, 1969.
Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in 5 - Personaggi e citazioni e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...