Reazioni allergiche? che crema usi?

Prima di imbellettarci per stasera, converrebbe dare un’occhiata alle ultime notizie. Secondo un rapporto pubblicato dal Norwegian Institute of Public Health riguardo al National Register of Adverse Effects from Cosmetic Products, molti dei prodotti che si utilizzano per essere più belli (secondo parametri, naturalmente, discutibili) hanno effetti così nefasti sul nostro organismo da sospettare che possano addirittura essere la causa di molte comuni allergie.
In due anni, il Register ha ricevuto circa 96 notifiche, di cui la maggior parte relative a prodotti come creme idratanti, detergenti, creme solari e prodotti per la colorazione dei capelli. Questi ultimi, specie quelli per la colorazione permanente, sono i più nocivi: diverse persone hanno comunicato di avere avuto reazioni allergiche proprio in seguito al loro utilizzo: sintomi come eczema, arrossamento, vescicole e prurito del cuoio capelluto, del viso e della gola. Qualcuno ha anche sperimentato un grave gonfiore sulla fronte e intorno agli occhi, in genere uno o due giorni dopo la colorazione dei capelli e  per un lasso di tempo che si aggira da una settimana a diversi mesi. Tutto qui? No.
Idratanti viso e corpo sono stati i prodotti più frequentemente citati dal registro. Gli effetti negativi variano da sintomi lievi che scompaiono entro poche ore o pochi giorni dopo che il consumatore ha smesso di utilizzare il prodotto, a gravi reazioni che possono persistere per diverse settimane con sintomi come eczema, eruzioni cutanee, vesciche e prurito. Idem per tutti i prodotti cosmetici, non solo il make-up e i profumi, ma anche per tutti quelli che vengono applicati alle parti esterne del corpo, come denti e mucose orali, destinati a nascondere l’odore del corpo o a proteggere, preservare o modificare il proprio aspetto.
Alcuni altri dettagli qui, direttamente sul sito del Norwegian Institute of Public Health.
Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in 3 - Psiche, soma e dintorni e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...